5G, Audi con Ericsson per industria smart – Hi-tech

5G, Audi con Ericsson per industria smart – Hi-tech


Dopo aver avviato un progetto di collaborazione riguardante le reti 5G nel 2018, Audi ed Ericsson hanno annunciato un ulteriore step che riguarda l’interazione uomo-robot nelle linee di produzione. L’uso del 5G in fabbrica offre molte opportunità in quanto una comunicazione in tempo reale e senza interruzioni è un prerequisito per consentire ai robot di produzione con collegamenti wireless e ai dipendenti di lavorare insieme senza problemi.

A differenza di altre tecnologie wireless, il 5G è più affidabile, reagisce in modo più efficace agli alti livelli di utilizzo ed è quindi particolarmente adatto per collegare sensori, macchine e dispositivi gestiti da esseri umani. Un test dimostrativo realizzato da Audi ed Ericsson prevede la manovra d’installazione di un modulo airbag nel volante, all’interno di una cella protetta da sensori di sicurezza. Non appena una mano umana attraversa la barriera fotoelettrica che avvolge la cella, il robot si ferma automaticamente. La comunicazione ad alta frequenza necessaria per questo intervento – che in caso di emergenza può essere decisivo per salvare l’uomo – è garantita dal tempo di latenza molto basso, circa un millisecondo. “5G unisce tutta le zone del nostro ambiente di produzione – afferma Arjen Kreis, responsabile della body shop automation technology allo stabilimento Audi di Neckarsulm – e questo porta a enormi miglioramenti in termini di flessibilità e connettività e mostra come esseri umani e robot possano lavorare insieme in sicurezza”. Dal 2018, la Casa dei Quattro Anelli e la società svedese Ericsson hanno testato l’uso della tecnologia wireless e delle reti 5G nella produzione di veicoli, con una partnership che punta ad utilizzare il potenziale della comunicazione wireless nelle fabbriche.

“Stiamo testando le possibilità offerte dalla tecnologia 5G per applicazioni industriali nella smart factory dell’Audi Production Lab – ha precisato Henning Loeser, responsabile di questa struttura nel sito produttivo di Neckarsulm – con progetti che ci insegneranno ancora di più su come le reti wireless possano essere utilizzate in modo ottimale in una fabbrica intelligente”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA