A gennaio addio a Windows 7 e 10 Mobile – Software e App

A gennaio addio a Windows 7 e 10 Mobile – Software e App


Il 2020 sarà l’anno della pensione per due prodotti importanti di Microsoft: il vecchio sistema operativo per computer Windows 7, e il sistema operativo per smartphone Windows 10 Mobile, che rappresenta un fallimento dell’azienda di Redmond nel settore della telefonia.

L’addio a Windows 10 Mobile era previsto per il 10 dicembre scorso, ma Microsoft ha deciso di prolungarne un po’ la vita. I supporto al sistema operativo cesserà così il 14 gennaio prossimo, lo stesso giorno in cui scenderà la parola fine anche su Windows 7, nato nel 2009 e ormai obsoleto. Dal giorno successivo, gli utenti che ancora hanno Windows 7 vedranno comparire un messaggio a tutto schermo che li esorta a passare a Windows 10, e magari anche a cambiare pc in favore di uno più moderno.

Il 15 gennaio sarà anche il giorno di un debutto in casa Microsoft: il nuovo browser Edge per navigare in rete. Il software è basato su Chromium, il browser libero creato da Google che è alla base di Chrome. La scelta – ha motivato la compagnia un anno fa – è stata fatta allo scopo di “creare una migliore compatibilità web per i nostri clienti e una minore frammentazione del web per tutti gli sviluppatori”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA