Apple, fornitore pronto a lasciare Cina – Hi-tech

Apple, fornitore pronto a lasciare Cina – Hi-tech


Apple sarebbe intenzionata a spostare parte della produzione dei suoi dispositivi fuori dalla Cina, e un costruttore partner sarebbe disposto ad accontentarla trasferendosi in un altro Paese asiatico. E’ quanto riferisce il giornale tecnologico taiwanese Digitimes, citando fonti interne all’industria.

Il grosso della produzione di iPhone e altri device, comunque, resterebbe fortemente ancorato in Cina. Stando alle indiscrezioni un produttore di chassis metallici che lavora per Apple, Catcher Technology, starebbe valutando la fattibilità della creazione di un nuovo impianto nel Sudest asiatico per soddisfare la richiesta di Apple di spostare la produzione fuori dalla Cina. Il fornitore, riporta ancora Digitimes, starebbe considerando la possibilità di vendere i propri impianti cinesi.

Nel febbraio scorso il Ceo di Apple, Tim Cook, aveva dichiarato in un’intervista alla Fox di non avere intenzione di dar vita a un rapido allontanamento della produzione della Cina a causa del coronavirus. “Stiamo parlando di regolare alcune manopole, non un cambiamento radicale”, aveva detto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA