Coronavirus: vendite mascherine, Gdf in sedi Amazon-eBay – Tlc

Coronavirus: vendite mascherine, Gdf in sedi Amazon-eBay – Tlc


Il Nucleo di polizia economico-finanziaria della Gdf di Milano ha effettuato acquisizioni di documenti e dati nelle sedi di Amazon e eBay nell’ambito dell’inchiesta dei procuratori aggiunti Tiziana Siciliano e Eugenio Fusco sulle “manovre speculative” nelle vendite a prezzi folli di mascherine, gel disinfettanti e altri prodotti sanitari in questi giorni di emergenza Coronavirus. Il fascicolo, che ipotizza speculazioni sui prezzi di “generi di prima necessità”, è a carico di ignoti.

“Stiamo offrendo la massima collaborazione alle autorità competenti”: è il commento di Amazon dopo le ispezioni della Gdf di Milano nelle sedi di Amazon e eBay nell’ambito dell’inchiesta sulle “manovre speculative” nelle vendite di mascherine, gel disinfettanti e altri prodotti sanitari in questi giorni di emergenza Coronavirus. “I partner di vendita – aggiunge – stabiliscono i prezzi dei loro prodotti nel nostro store e abbiamo delle regole per aiutarli a definire tali prezzi in modo competitivo. Monitoriamo attivamente il nostro store e rimuoviamo le offerte che violano le nostre regole”.

“eBay conferma che sta collaborando con le forze dell’ordine nel rispetto di tutte le norme vigenti. eBay è una piattaforma che mette in contatto venditori e acquirenti”: è il commento di eBay. “I prezzi dei singoli prodotti – puntualizza – sono decisi in autonomia dai venditori, professionali e privati, che vi operano, nondimeno l’utilizzo del nostro sito comporta il divieto di violare la legge, i diritti altrui o le nostre regole e agiamo nei confronti di eventuali violazioni”. 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA