Dall’Ue 164 mln alle startup per lotta a coronavirus – Hi-tech

Dall’Ue 164 mln alle startup per lotta a coronavirus – Hi-tech


La Commissione europea chiama a raccolta anche le startup e le pmi innovative per combattere l’epidemia di coronavirus. Sono 164 i milioni messi a disposizione dall”acceletarore’ del Consiglio europeo per l’innovazione (Eic) per un bando ‘bottom up’, dal basso, rivolto a tutte le imprese tecnologiche che possono aiutare a trattare, testare, monitorare o aiutare in qualsiasi modo la lotta contro Covid-19.

I tempi sono molto stretti, c’è tempo fino alle ore 17 di mercoledì 18 marzo e non c’è nessuna preclusione tematica alle soluzioni proposte. Eic finanzia già una serie di startup e pmi che stanno lavorando a soluzioni innovative legate all’epidemia di coronavirus. Questo include i progetti ‘EpiShuttle’, che punta su unità specializzate di isolamento (specialised isolation units), e ‘m-TAP’, per tecnologie di filtraggio dell’aria.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA