Il 21% delle aziende mondiali usa l’hitech per la sicurezza – Hi-tech

Il 21% delle aziende mondiali usa l’hitech per la sicurezza – Hi-tech


Nel mondo fino a un’azienda su cinque sta valutando di utilizzare dei mezzi tecnologici, dai braccialetti che vibrano per segnalare se si è troppo vicini a un collega a delle app di tracing specifiche, per poter riaprire in sicurezza dopo i vari lockdown. Lo afferma una survey di PricewaterhouseCoopers (PwC), condotta intervistando 871 dirigenti in 24 paesi (tra cui non c’è l’Italia), il 21% dei quali ha affermato di voler adottare dispositivi ‘hi tech’.

L’azienda Ford, riporta il rapporto, sta sperimentando degli smartwatch che vibrano quando due lavoratori si avvicinano troppo. La stessa PwC ha sviluppato una app per il contact tracing aziendale, che avverte se si è stati esposti a un collega risultato positivo. altre aziende pensano di puntare sui ‘wearables’, dispositivi indossabili, per aumentare la sicurezza.

“Nel momento in cui pianificano come e quando riaprirei luoghi di lavoro – si legge – il 64% degli intervistati pianifica di cambiare le misure di sicurezza interne, e il 46% di accelerare sull’automazione e su forme diverse di lavoro. Il 49% degli intervistati inoltre crede che le operazioni torneranno normali in tre mesi una volta riaperto, mentre il 70% è fortemente preoccupato per l’impatto della crisi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA