La Svizzera testa l’app basata sul sistema Apple-Google – Software e App

La Svizzera testa l’app basata sul sistema Apple-Google – Software e App


Mentre in Italia si attende la data di lancio di Immuni, in Svizzera alcune migliaia di persone possono già testare la prima applicazione basata sul sistema Apple-Google per tracciare i contatti e prevenire la diffusione del Covid-19 (lo stesso sistema su cui si baserà il contact tracing italiano). L’app si chiama SwissCovid ed è a disposizione di militari, del personale di ospedali selezionati e di alcuni funzionari pubblici, prima di essere estesa a tutta la popolazione a metà giugno.

“Questa è la prima volta che gli aggiornamenti del sistema operativo di Google e Apple consentono l’implementazione e il test su così vasta scala”, ha detto Edouard Bugnion, vicepresidente dei sistemi informatici alla Scuola politecnica federale di Losanna.

L’applicazione funziona in modo decentralizzato, cioè conserva i dati degli utenti sui loro dispositivi e non in un server esterno. Si basa sul protocollo open source Dp3t – tracciamento decentralizzato di prossimità a tutela della privacy – al cui sviluppo hanno contribuito i politecnici di Losanna e Zurigo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA