LG, telefono doppio schermo per il multitasking – Hi-tech

LG, telefono doppio schermo per il multitasking – Hi-tech


All’Ifa di Berlino LG porta un telefono a doppio schermo “per creare una nuova esperienza multitasking, godere contenuti e socializzare sui dispositivi mobile”. Il primo LG Dual Screen è stato presentato al Mobile World Congress di Barcellona, per questa nuova versione LG ha implementato una serie di miglioramenti tra cui un display esterno aggiuntivo da 2,1 pollici. Consente di avere sott’occhio ora, data, batteria, notifiche e altre informazioni utili senza dover aprire il Dual Screen. Inoltre, mentre il primo Dual Screen per LG V50 aveva due posizioni fisse di apertura, il nuovo è dotato di una cerniera Freestop a 360 gradi.

Dal design simmetrico, il nuovo smartphone della serie G di LG condivide lo stesso display da 6,4 pollici di LG Dual Screen, per raddoppiare la produttività. Un sensore di impronte digitali integrato nel display principale rende lo sblocco di LG G8XThinQ ancora più semplice, anche con il doppio schermo ripiegato su se stesso. Nel G8XThinQ un sensore di luce ambientale ne regola anche il contrasto, per massimizzare i dettagli dell’immagine e ridurre l’affaticamento degli occhi. Per apprezzare al massimo il display FullVision da 6,4 pollici, la fotocamera frontale dello smartphone è stata inoltre alloggiata in un incavo a goccia.

Parlando di fotocamera, LG G8XThinQ ha un sensore frontale da ben 32 MP con pixel da 1,6 μm. Inoltre, ideale per scattare foto più nitide e stabili di soggetti in rapido movimento, AI Action Shot riconosce la scena e imposta la velocità dell’otturatore fino a 1/480 di secondo. E ci sono due altoparlanti da 1,2 W che offrono un suono stereo immersivo e perfettamente bilanciato, mentre il Quad DAC Hi-Fi a 32 bit, ottimizzato da Meridian, continua a fare di LG il punto di riferimento del suono di alta qualità quando si utilizzano delle cuffie con filo. LG G8XThinQ insieme alla nuova versione di LG Dual Screen sarà disponibile in alcuni mercati chiave entro l’ultimo trimestre 2019.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA