Microsoft, servizi cloud per la medicina – Software e App

Microsoft, servizi cloud per la medicina – Software e App


Con la pandemia che “ha colpito tutti gli aspetti del sistema sanitario”, Microsoft ha annunciato la prima offerta di strumenti cloud per un’industria specifica. Si chiama “Microsoft Cloud for Healthcare” e si rivolge al settore medico. Annunciata nel corso della Build 2020, la conferenza annuale per gli sviluppatori, la nuova piattaforma sarà testabile gratuitamente nei prossimi sei mesi.

L’offerta sarà arricchita in futuro con strumenti e servizi che supporteranno “la trasformazione dell’assistenza sanitaria”, spiegano in un post i vicepresidenti di Microsoft per la Salute Tom McGuinness e Gregory J. Moore. Tra gli obiettivi, migliorare il coinvolgimento del paziente, rafforzare la collaborazione del team sanitario, ottimizzare la gestione e l’analisi di dati clinici e operativi.

Per i pazienti, ad esempio, si ipotizzano interazioni con chatbot – chat automatiche basate sull’intelligenza artificiale e programmate da professionisti sanitari – per ricevere le prime risposte ed essere indirizzato agli operatori più idonei; visite virtuali in collegamento video attraverso l’applicazione Teams e e monitoraggio della salute a distanza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA