Nelle pause no a uso smartphone – Hi-tech

Nelle pause no a uso smartphone – Hi-tech


Se ci si vuole prendere una pausa rigenerante da un lavoro
impegnativo è meglio evitare di usare il break per dare una
sbirciatina allo smartphone. Lo afferma uno studio della Rutgers
University pubblicato dal Journal of Behavioral Addictions,
secondo cui l’uso del telefonino impedisce al cervello di
‘ricaricarsi’.
I ricercatori hanno chiesto a 414 studenti universitari di
risolvere una serie di 20 crucipuzzle. A metà dell’esercizio
alcuni hanno fatto una pausa durante la quale era permesso usare
il cellulare, altri invece avevano a disposizione solo carta o
un computer mentre un gruppo non ha fatto pause. I partecipanti
che hanno usato lo smartphone hanno impiegato dopo la pausa il
19% in più di tempo per risolvere gli esercizi, trovando il 22%
in meno di parole, una prestazione solo leggermente migliore
rispetto a chi non aveva avuto il break. “L’azione di mettere
mano al telefono mentre si sta facendo qualcos’altro è sempre
più comune – commenta Terri Kurzberg, uno degli autori -. E’
importante conoscere il costo associato a questo gesto. Noi
assumiamo che non sia diverso da altri tipi di pausa, ma il
telefono può portare a livelli molto maggiori di distrazione che
rendono molto difficile tornare con l’attenzione a ciò che si
stava facendo”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA