Nexi: allarme hacker, carte al sicuro, denuncia ad autorità – Tlc

Nexi: allarme hacker, carte al sicuro, denuncia ad autorità – Tlc


Nexi è stata vittima di un attacco informatico per il quale ha sporto denuncia alle Autorità, senza rilevare però nessuna violazione ai propri sistemi e, soprattutto alla sicurezza delle carte di pagamento da essa gestite.

E’ quanto si legge in una nota in cui la società che opera per conto delle banche ha annunciato che i servizi di sicurezza interni hanno rilevato la pubblicazione, su un sito internet straniero di un “post anonimo contenente una lista di circa 18mila nominativi”, corredati da codice fiscale, indirizzo e, in alcuni casi, di contatto telefonico, attribuito dall’autore a “presunti clienti Nexi”.

“Nessuno dei dati – spiega Nexi – afferiva a informazioni di natura finanziaria”, come il numero di carta di credito, eventuali codici identificativi, pin o password, inoltre “al momento” la Società non ha rilevato “alcuna violazione dei propri servizi informatici”, tanto che “nessun dato relativo alle carte di pagamento gestite da Nexi è stato in alcun modo compromesso”.

“In molti casi”, secondo Nexi, i dati anagrafici contenuti nel sito “non trovavano corrispondenza” con quelli contenuti nei propri sistemi informatici. Questo non ha impedito all’Azienda di “diffidare immediatamente” il sito internet che ha pubblicato i dati. Quest’ultimo, a sua volta, li ha “prontamente rimossi”. Negativo l’andamento del titolo in Borsa, che perde l’1,8% a 9,58 euro, a fronte di un calo dell’1,5% dell’indice Ftse Mib

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA