Presidente Copasir, su 5G attenti a rischi per privacy – Tlc

Presidente Copasir, su 5G attenti a rischi per privacy – Tlc


“Nella competizione mondiale per il 5G dobbiamo stare attenti che le reti non diventino un mezzo per acquisire il bene immateriale che sono i dati e le profilature”.

Lo dice Raffaele Volpi, presidente del Copasir a margine del convegno Spazio cibernetico bene comune: protezione dei dati, sicurezza nazionale, in corso a Roma in occasione della Giornata europea per la protezione dei dati personali. 

Tra i fattori di rischio correlati al 5G vanno annoverati anche “i rischi connessi alla fornitura di tecnologia da parte di aziende, quali quelle cinesi in un contesto di dirigismo anche economico che le obbliga a cooperare con il Governo fornendogli pezzi importanti del proprio patrimonio informativo con implicazioni da non sottovalutare sul piano della sicurezza nazionale”. Lo ha detto il presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, nel suo intervento al convegno Spazio cibernetico bene comune.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA