Soro, con moneta big web Stati-padroni – Tlc

Soro, con moneta big web Stati-padroni – Tlc


Per il Garante della Privacy, Antonello Soro, “con la moneta i big del web diventano Stati-padroni. E’ la chiusura del cerchio nelle nostre vite. Bisogna evitare la nascita delle monarchie digitali”. E così, intervistato dal ‘Mattino’, parla di “emergenza democratica” in riferimento al rischio legato alla moneta alternativa di Facebook.

Per Soro, “queste monarchie digitali potranno decidere in maniera privatistica e stupisce il silenzio di governo ed istituzioni”. In questo momento “i governi appaiono al momento o impotenti o inconsapevoli davanti a questo processo di trasformazione che accresce il potere delle grandi oligarchie fondate sul possesso dei dati personali. Più che cedere alla disperazione o al luddismo, occorre pensare tuttavia a come costruire forme di regolazione della società digitale”. La realtà è di una “sfida lanciata da Facebook con la valuta alternativa, ennesimo segnale di una vera emergenza democratica legata alla società digitale.

I colossi del web hanno oggi volumi di transazioni paragonabili a quelli di molti Stati, trattano alla pari con i governi, fanno con loro accordi non solo commerciali, e adesso battono anche moneta. Quote immense di potere stanno via via passando di mano dagli Stati a soggetti privati”, sottolinea ancora Soro. E quindi, “se il settore non sarà vincolato in fretta a principi di governance democratica, rischiamo di consegnare un’ampia fetta dei nostri diritti ad un pugno di monarchie digitali, fondate sul potere dei dati”.
    
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA