Spesa tecnologia a quasi 4mila miliardi di dollari – Hi-tech

Spesa tecnologia a quasi 4mila miliardi di dollari – Hi-tech


– Nel 2020 la spesa mondiale in tecnologia sarà di 3,9mila miliardi di dollari, per poi sfondare quota 4mila nel 2021. La previsione è di Gartner, secondo cui a trainare le spese, che quest’anno cresceranno del 3,4% rispetto al 2019 è il settore del software.

La voce di spesa tecnologica che crescerà di più nell’anno in corso, scrivono gli esperti, sarà il software per le imprese, che crescerà del 10,5% fino ad arrivare a 530 miliardi di dollari, e la porzione maggiore sarà per i servizi di software distribuiti via cloud. Per quanto riguarda invece l’hardware, dai pc ai telefonini, ci si aspetta un leggero aumento dell’1%, dopo che nel 2019 il settore era calato del 4,3%.

Per effetto del dollaro forte, ad esempio, la spesa in tecnologie mobile in Giappone dovrebbe calare, così come quella in Gran Bretagna in Pc, stampanti, server e memorie esterne.

“Nonostante le incertezze politiche abbiano spinto l’economia globale vicino alla recessione, questo non è avvenuto nel 2019, e non è lo scenario più probabile neanche nel 2020 – spiega John-David Lovelock, vicepresidente di Gartner -. Con l’incertezza che diminuisce le aziende stanno rimpinguando gli investimenti in information technology, perché prevedono un aumento dei ricavi”.

    “La crescita di quasi 10 miliardi di dollari delle spese per i dispositivi in Cina, e nella regione dell’Asia/Pacifico è più che sufficiente a contrastare il calo che ci si aspetta in Europa occidentale e America Latina”, aggiunge Gartner.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA