Twitter, l’hashtag compie 12 anni – Internet e Social

Twitter, l’hashtag compie 12 anni – Internet e Social


 Compie dodici anni l’hashtag, il simbolo del cancelletto che, se scritto prima di una parola, consente di individuare tutti i messaggi su quello stesso argomento pubblicati dagli utenti dei social. Il primo hashtag è stato usato su Twitter il 23 agosto 2007 e oggi sul microblog ne scorrono più di cento milioni al giorno. In Italia sono gettonati soprattutto per la tv e l’intrattenimento in generale, ma anche gli hashtag politici e sportivi vanno per la maggiore.

In Italia, fa sapere Twitter, nei primi sette mesi del 2019 gli hashtag che hanno avuto più successo comprendono popolari trasmissioni televisive, da #Amici18 a #TemptationIsland, dalla serie #GameOfThrones al #Gf16. In tema musicale, è #Sanremo2019 l’hashtag condiviso più volte dagli italiani, seguito dalla band coreana #Bts.

La politica è un altro settore caldo, con #Salvini, #M5S, #PD, #Lega, #dimaio e #conte tra i più popolari. Molto usati anche gli hashtag legati al movimento nato su Twitter #Facciamorete o alla vicenda di #Bibbiano.

Nello sport va per per la maggiore il calcio, con gli hashtag#juventus, #milan, #inter, #asroma, #juve, #seriea, #calciomercato e #sarri tra i più condivisi da gennaio a luglio 2019.

Hashtag è una parola composta da “hash”, cancelletto, e “tag”, etichetta. A inventarne l’utilizzo è stato Chris Messina, un avvocato ed evangelista tecnologico che 12 anni fa su Twitter lanciò un’idea: “Che ne dite di usare # per i gruppi?”. A partire dal quel cinguettio, l’hashtag si è evoluto ed è diventato parte del linguaggio comune: nel 2012 è stata la parola più usata dell’anno, e nel 2014 è stata ufficialmente certificata con l’ingresso nel dizionario inglese Oxford.(ANSA).
   





Source link

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *