Vaccini, su Pinterest ricerche dirette verso siti affidabili – Hi-tech

Vaccini, su Pinterest ricerche dirette verso siti affidabili – Hi-tech


Gli utenti di Pinterest in cerca di informazioni relative ai vaccini verranno indirizzati ai risultati di siti affidabili e certificati, come quelli di organizzazioni di sanità pubblica. Questa la soluzione della nota piattaforma per affrontare il problema delle fakenews sulle vaccinazioni, ampiamente diffuse sui social media. Una decisione accolta con favore dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS): “Speriamo di vedere altre piattaforme di social media in tutto il mondo seguendo l’esempio di Pinterest”.

In base alla nuova policy di Pinterest, le ricerche di parole come “morbillo”, “sicurezza dei vaccini” e altri termini relativi alla salute restituiranno risultati di organismi di sanità pubblica. “Stiamo adottando questo approccio perché riteniamo che mostrare notizie che contribuiscono alla disinformazione non sia responsabile”, ha affermato ieri l’azienda in una nota. Secondo l’Oms le opinioni anti-vaccino sono state tra le prime 10 minacce per la salute globale nel 2019.

“La disinformazione sui vaccini – spiega l’Oms in una nota – è contagiosa e pericolosa come le malattie che aiuta a diffondere. Per questo accogliamo con favore la scelta di Pinterest a favore della protezione della salute pubblica, ovvero fornire ai propri utenti solo informazioni basate sull’evidenza”. Il sentimento anti-vaccino sui social media è aumentato negli ultimi anni, suscitando un impatto negativo sui tassi di immunizzazione in alcuni Paesi. Per questo le società di social media stanno affrontando la necessità di un crescente controllo dei contenuti. In particolare, YouTube ha smesso, a febbraio, di pubblicare annunci pubblicitari su numerosi canali che promuovono teorie anti-vaccino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA